Centro diurno "E.G. Cavallini" di Crevalcore - ASP Seneca

Vai ai contenuti principali
Testata-3 Testata1 Testata2
 
 
 
 
Home separator Servizi alla persona separator Anziani separator Centro diurno "E.G. Cavallini" di Crevalcore  
cuore

Centro diurno "E.G. Cavallini" di Crevalcore

Sede

Via Trombelli n. 63 40014 Crevalcore (Bo)

Tel. e Fax: 051/980613

 

Coordinatore

Alessandra Liveri

Tel.: 051/6878107

E-mail: alessandra.liveri@asp-seneca.it

 

Raa (responsabile attività assistenziali)

Adriana Bondi

Tel.: 051/827930

E-mail: adriana.bondi@asp-seneca.it

 

A chi si rivolge

A persone anziane ultra sessantacinquenni o comunque con patologie geriatriche accertate, parzialmente non autosufficienti, per le quali sia ritenuta utile un’esperienza di socializzazione. La struttura, consolidata ed efficiente, integrata con il territorio, le famiglie e le associazioni di volontariato, si configura come presidio socio-assistenziale a carattere semi-residenziale e fa parte dei servizi rivolti alla popolazione di Crevalcore.

Possono accedere anche cittadini di altri comuni del Distretto sanitario Pianura Ovest, che ne abbiano fatto richiesta, in caso di assenza di cittadini residenti in lista di attesa e in caso di esistenza di specifici accordi a livello sovra-comunale.

 

Ricettività e convenzioni/accreditamenti

La struttura accoglie 20 posti, di cui 15 accreditati con l'azienda Usl.

 

Dove si trova

Nel centro storico di Crevalcore è facilmente raggiungibile sia con mezzi pubblici che privati.

 

Orario di apertura

Dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 17.30.

Previa domanda all’assistente sociale del comune di residenza e valutazione della disponibilità, è possibile accedere nelle giornate di sabato e domenica al centro diurno di San Giovanni in Persiceto, dalle ore 7.30 alle 17.30.

 

Descrizione della struttura

Si accede da 2 ingressi: uno in via Trombelli, l’altro in via Costa. La struttura si estende su tutto il piano terra, attorno vi è un muro di recinzione che si apre su un ampio giardino, ricco di piante e alberi, dove gli ospiti possono dilettarsi in piccoli lavoretti di giardinaggio o semina di piantine stagionali o odorose. All’interno del giardino si trova un largo marciapiede che funge da veranda, con tavoli e sedie, per le varie attività ludiche.

L’accesso principale è dotato di un’ampia vetrata con arco in legno. La pavimentazione è in cotto rustico e trasmette calore e famigliarità. La sala soggiorno è ampia e luminosa, completa di ogni confort, angolo tv, angolo musica, spazio per attività manuali, zona per la ginnastica e la mobilizzazione degli ospiti, con cyclette e attrezzi, poltrone e sedie.

Dalla sala soggiorno si accede a un bagno attrezzato, di comodo accesso, e alla sala riposo: un ambiente spazioso, tranquillo e silenzioso dove ogni ospite può crearsi il proprio “angolino confortevole” in cui distendersi per un “riposino”.

Vi è un secondo bagno attrezzato e un altro locale adibito a cucina.

 

Organizzazione interna

Sono presenti 3 operatori socio-sanitari, che si occupano di assistere gli ospiti in tutte le attività previste, sia relazionali e di animazione, che di cura alla persona.

Nel caso di assenze prolungate (maternità, malattie lunghe, aspettative, ecc.) la dotazione organica viene integrata con personale supplente.

 

Servizi erogati

Tutti i servizi sono finalizzati al sostegno, tutela, socializzazione, animazione, riattivazione e mantenimento delle capacità dell’utente e sono riassumibili in:

  • Aiuto nell’assunzione dei tre pasti giornalieri (la colazione, il pranzo e la merenda del pomeriggio)
  • Aiuto nelle cure igieniche personali
  • Aiuto nelle necessità riferite all’incontinenza
  • Aiuto nella deambulazione e mobilizzazione
  • Aiuto nelle attività quotidiane
  • Mantenimento e stimolo della manualità tramite lavori con carta, ferri e uncinetto
  • Stimolo della memoria tramite terapia di orientamento di gruppo, lettura di quotidiani e riviste
  • Mantenimento delle capacità di concentrazione attraverso il gioco della tombola e il gioco con le carte
  • Mantenimento delle capacità motorie attraverso l’uso di cyclette, attrezzi per la mobilizzazione e ginnastica dolce
  • Mantenimento di relazioni con l’esterno tramite piccole uscite (pranzi, visite ai mercati)
  • Servizio di assistenza e conforto spirituale con iniziative di carattere religioso organizzate nell’ambito del servizio

 

Trasporto

Il trasporto degli anziani dal proprio domicilio e viceversa è valutato dall’assistente sociale ed è in carico al Comune di Crevalcore, con il supporto delle associazioni di volontariato.

Ultima modifica: 13/11/2015